BANDO REGIONE CALABRIA AIUTO COSTI SALARIALI

Per avere info ed assistenza sulla partecipazione al bando è attivo il nostro Sportello Crea Impresa. Per il primo contatto e fissare appuntamento in sede chiama allo 0965330853. I soci Confcommercio possono scegliere la modalità di incontro online su piattaforma google meet, telefonando in sede e prenotando l’appuntamento.

Obiettivo

La Regione Calabria intende sostenere il sistema produttivo regionale colpito dagli effetti della pandemia da COVID-19, attraverso il SOSTEGNO ALLE IMPRESE PER LA RIQUALIFICAZIONE DEI LAVORATORI E IL MANTENIMENTO DEI LIVELLI OCCUPAZIONALI, CON LA CONCESSIONE DI UN AIUTO SOTTO FORMA DI CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE, sulla base di una procedura valutativa a sportello (ex Art. 5 comma 3 del D. Lgs. 123/1998).

L’Avviso è finalizzato all’implementazione dell’Azione 8.6.1 – “Azioni integrate di politiche attive e politiche passive, tra cui azioni di riqualificazione e di outplacement dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi collegate a piani di riconversione e ristrutturazione aziendale o per mantenere i livelli di occupazione in seguito all’emergenza Covid-19” – dell’Asse 8 del POR Calabria FESR FSE 2014-2020.

Beneficiari

Possono presentare domanda le imprese, ad esclusione di quelle operanti nei settori della pesca e dell’acquacoltura e della produzione primaria di prodotti agricoli (per come definite nel Reg. 651/2014), che hanno subito una perdita di fatturato nel corso dell’anno solare 2020, rispetto all’anno solare 2019, non inferiore al 10%.

Le imprese beneficiarie dell’aiuto potranno scegliere nel “Catalogo dell’offerta di formazione continua 2021-2023” – approvato dalla Regione Calabria per la realizzazione di azioni integrate di politica attive da finanziare, in via principale, nell’ambito dell’Asse 8 del POR CALABRIA FESR FSE 2014-2020 – gli interventi formativi di interesse all’uopo individuati, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo del capitale umano rispetto alle rinnovate esigenze del tessuto produttivo regionale, per consentire un adeguato adattamento e una risposta delle aziende alla crisi. Le domande dovranno necessariamente riferirsi ad entrambe le tipologie di aiuto previste: aiuti per le attività di formazione continua ai fini della riqualificazione del personale dell’impresa ed aiuti sui costi salariali lordi del personale.

Contributo concedibile

Gli aiuti sono concessi nella forma di contributo in conto capitale. Di seguito le tipologie di aiuto concesse:

  • nel caso di aiuti per le attività di formazione/riqualificazione del personale dell’impresa, nella misura del 100% delle spese ammissibili;
  • nel caso di aiuti sui costi salariali lordi del personale, nella misura dell’80% dei costi salariali lordi sostenuti per i dodici mesi successivi alla presentazione della domanda.

L’importo massimo del contributo concedibile, nel caso di aiuti per le attività di formazione/riqualificazione del personale dell’impresa, è pari a € 25.000; nel caso di aiuti sui costi salariali lordi del personale, è pari a € 100.000.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria disponibile è pari a € 35.000.000,00 (trentacinquemilioni).

Domanda

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica, per il tramite piattaforma web dedicata. Le procedure a sportello per la presentazione e la trasmissione della domanda sono disciplinate come di seguito:

Fase 1, Inserimento delle Domande – Lo sportello per l’inserimento delle domande e degli allegati aprirà il giorno 14/03/2022 alle ore 09:00 e chiuderà il giorno 11/04/2022 alle ore 20:00;

Fase 2, Invio delle domande (c.d. “Click-day”) – Lo sportello per la trasmissione formale delle domande aprirà alle ore 09:00 e chiuderà alle ore 21:00 del giorno 12/04/2022;

Erogazione del contributo

L’erogazione del contributo concesso per la formazione e riqualificazione del personale d’impresa avverrà con le seguenti modalità:

  • un importo pari al 50% al momento della erogazione del 50% delle attività formative;
  • una seconda quota del 50% al completamento del percorso di formazione/riqualificazione.

L’erogazione del contributo per i costi salariali, invece, sarà così distribuito:

  • un importo pari al 30% a titolo di anticipazione, su richiesta del beneficiario;
  • una seconda quota del 50% entro 30 giorni dalla scadenza del sesto mese dalla data di presentazione della domanda;
  • il saldo pari al 20% entro 30 giorni dal 12° mese dalla data di presentazione della domanda.

Valutazione

La verifica di ricevibilità ed ammissibilità delle domande sarà effettuata dal Settore “Politiche Attive e Superamento del Precariato” del Dipartimento Lavoro, Sviluppo economico, Attività Produttive e Turismo della Regione Calabria.

I Nostri Servizi